Il prossimo 28 agosto, alle ore 10.00, ci vediamo presso la Pasticceria Cheri di Campi salentina, nella sede di Corso Stati Uniti (Zona Industriale), per presentare in conferenza stampa una mia iniziativa per promuovere in modo alternativo e originale l’importantissima misura introdotta nel Decreto Rilancio, denominata SuperBonus 110%, nata per migliorare la qualità della vita e andare nella direzione di uno sviluppo economico che sia davvero sostenibile.

Spiegherò ai cittadini come accedere alla misura economica e nello stesso tempo sarà un’occasione per valorizzare i prodotti gastronomici della tradizione pugliese, per sostenere l’economia circolare, la filiera corta e la produzione locale. Sarà presente anche il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Riccardo Fraccaro.

Il titolare della pasticceria, oltre a far gustare alcune bontà del territorio a giornalisti e cittadini, fornirà agli ospiti che vorranno acquistare dei pasticciotti, dolce tipico della tradizione salentina, un buono che simulerà il meccanismo del Superbonus 110%: per ogni acquisto di pasticciotti, entro una determinata soglia, i clienti riceveranno un buono pari al 110% del valore della spesa effettuata da spendere entro il 31 dicembre 2021.

L’iniziativa è aperta a tutte le aziende pugliesi che vorranno aderire. Ritengo sia un modo utile non solo a far conoscere il meccanismo alla base della misura del Superbonus 110%, ma anche a sostenere le aziende locali pugliesi che producono prodotti tipici, promuovendo il “Made in Puglia”. Per questo l’iniziativa è aperta a tutte le aziende locali che, sul modello del Superbonus 110%, vogliono promuovere la valorizzazione dei prodotti tipici salentini e creare un modello di economia solidale, un principio cardine della legge sulla moneta complementare che ho presentato ed è stata approvata in Consiglio Regionale.

Insieme al SuperBonus, la Moneta Complementare rappresenta un’occasione preziosa di rilancio economico delle imprese pugliesi e costituisce uno strumento alternativo al credito bancario, in grado di mettere in condizione le imprese di scambiarsi beni e servizi.