Il Consiglio Regionale ha finalmente approvato la proposta di legge sulla moneta complementare.

Si tratta di un provvedimento fondamentale per tutte le imprese pugliesi, soprattutto in questo momento di difficoltà economica causata dal COVID-19.

La moneta complementare pugliese infatti può rappresentare per le imprese uno strumento alternativo al credito bancario.

Essa è in grado di mettere in condizione le imprese di scambiarsi beni e servizi senza l’intermediazione di denaro.

Si basa su un sistema di compensazione di crediti e debiti commerciali a tasso zero.

Una misura che potrebbe dare sollievo a chi vive, lavora e produce in Puglia.

La moneta complementare è una delle monete del futuro, in grado di incidere nell’economia reale.

E’ rivolta soprattutto a piccoli imprenditori e liberi professionisti, che possono acquistare e vendere beni e servizi all’interno del circuito.

Adesso anche la nostra Regione potrà dotarsi di un sistema per far crescere il made in Puglia.

E’ un’occasione di rilancio reale dell’economia in un modo innovativo ed economico.

Chi desidera maggiori informazioni sulla Legge Regionale per la Moneta Complementare Pugliese approvata su mia proposta può visitare il canale YouTube di Antonio Trevisi.