Lido Conchiglie – L’ennesimo incendio di probabile matrice dolosa ha distrutto la vegetazione della collina e delle zone de La Reggia e della Montagna spaccata.

Il consigliere regionale pugliese Antonio Trevisi chiede urgentemente un tavolo istituzionale per fronteggiare l’emergenza incendi.

Oltre 70 ettari rasi al suolo, nonostante l’intervento dei Vigili del fuoco e della Protezione civile.

“Ritengo gravissimo quanto emerso dalla prima disamina di vigili del fuoco, forze dell’ordine ed enti istituzionali che denota un’ennesima matrice dolosa dell’evento”.

Quella delle tempeste di fuoco è un’emergenza stagionale che ogni anno, puntualmente, si ripresenta anche aggravata dall’incuria delle amministrazioni.

“Per questo motivo ho proposto di convocare immediatamente un tavolo istituzionale urgente con i sindaci di Gallipoli, Sannicola, Galatone e Nardò.

E’ necessario trovare al più presto una soluzione condivisa, che tuteli la sicurezza degli abitanti e la salvaguardia di un polmone verde del Salento.

Non possiamo rimanere inermi mentre incendi di probabile origine dolosa distruggono ettari di macchia mediterranea.

I cittadini presenti ieri nella zona di Lido Conchiglie a Gallipoli hanno vissuto sulla propria pelle una situazione che non può più essere tollerata”.